MICRO CREDITO CENTRALE

Se vuoi aprire una tua attività o rilanciare quella che hai, il microcredito centrale viene in tuo aiuto.  

Contattaci e risolveremo i tuoi dubbi. 

Microcredito Centrale

Il microcredito centrale è uno strumento finanziario che ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria di coloro che presentano difficoltà di accesso al credito tradizionale. Lo strumento del microcredito, nella forma di “microcredito imprenditoriale”, si rivolge a tutti coloro che intendono avviare o potenziare un’attività di microimpresa o di lavoro autonomo e/o che hanno difficoltà di accesso al credito bancario.

Chi può ottenere il finanziamento?

  • Lavoratori autonomi titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;

  • Imprese individuali titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo cinque dipendenti;

  •  Società di persone, società tra professionisti, s.r.l. semplificate e società cooperative,titolari di partita IVA da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti

    L’attività patrimoniale, inoltre, non deve essere superiore a 300 mila euro, i ricavi lordi non devono superare i 200 mila euro e, infine, l’eventuale indebitamento con le banche deve essere inferiore a 100 mila euro.

    Il microcredito nel dettaglio

    – Mutuo chirografario a tasso fisso;
    – Durata minima 24 mesi e massima 60 mesi, con ulteriori sei mesi in caso di preammortamento;
    – Importo massimo di 25 mila euro. 35 mila se le ultime sei rate sono state pagate in maniera puntuale e se lo sviluppo del progetto finanziato risulta in linea con il raggiungimento dei risultati intermedi stabiliti dal contratto di finanziamento e verificati dalla banca;
    – Garanzia pubblica del Fondo di garanzia per le PMI (80% dell’importo finanziato). La banca può richiedere ulteriori garanzie personali (non reali) solo in relazione alla parte non coperta dalla garanzia pubblica.

    Come funziona?

    Se sei interessato, il primo step è quello di recarti da un tutor di microcredito che ti assisterà aiutandoti innanzitutto a capire se la tua idea imprenditoriale sia realizzabile. Successivamente lo stesso tutor continuerà ad essere il tuo punto di riferimento per la redazione del businnes plan, per chiarire eventuali dubbi e gli eventuali problemi che potrai incontrare.

    Come si può utilizzare il finanziamento?

  •  Acquisto di beni (incluse le materie prime necessarie alla produzione dei beni o servizi e le merci destinate alla vendita) o servizi connessi all’attività;

  •  Pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti soci lavoratori;

  • Sostenimento dei costi per corsi di formazione aziendale;

  • Ripristino capitale circolante;

  • Operazioni di liquidità;

  • No ristrutturazione del debito.

Copyrights Avvocati Contro Usura 2014 – 2018 Progettato da Web With Style